Mettere le cose in chiaro: progetto per un libro

Tosatti, Bianca (2015) Mettere le cose in chiaro: progetto per un libro. DOI 10.6092/unibo/amsacta/4256. In: inquietudini delle intelligenze. Contributi e riflessioni sull'Arte Irregolare. A cura di: Tosatti, Bianca ; Ferrari, Stefano. Bologna: Dipartimento delle Arti, pp. 5-31. ISBN 978-88-905224-5-1. In: Quaderni di PsicoArt, (6). A cura di: Ferrari, Stefano. ISSN 2421-079X.
Full text available as:
[img]
Preview
PDF
License: Creative Commons Attribution Non-commercial

Download (4MB) | Preview

Abstract

Il progetto di un libro, come recita il titolo del mio articolo, è un pretesto, un modesto attrezzo retorico per cimentarsi in un’operazione scomoda e un po’ arrischiata: uno sguardo largo e lungo su un argomento difficilmente contenibile in un unico cono visivo. Questa “scomodità” potrebbe anche sembrare “schematizzazione”, quindi il saggio anticipa il punto di vista filosofico (il vertice del cono visivo, cioè) e una serie di strumenti di analisi estetica che, in condizioni di ricerca più vasta, sarebbe necessario utilizzare. Naturalmente viene argomentata anche la necessità di considerare, in un eventuale lavoro futuro più approfondito, punti di vista molteplici e diversi e di lavorare sulle sovrapposizioni dei coni (gli addensamenti) e sulle trasparenze più periferiche o sulle possibilità di apertura e chiusura della messa a fuoco. L’argomento viene poi suddiviso in sezioni : la Svizzera, gli antefatti italiani, i costruttori di Babele, la creatività negli ospedali psichiatrici, gli atelier nella situazione contemporanea, i soggetti collettivi e la scultura sociale, le conclusioni.

Abstract
Document type
Book Section
Creators
CreatorsAffiliationORCID
Tosatti, Bianca
Subjects
ISSN
2421-079X
ISBN
978-88-905224-5-1
DOI
Deposit date
29 May 2015 08:47
Last modified
21 Oct 2015 09:54
URI

Other metadata

Downloads

Downloads

Staff only: View the document

^