Leonora Carrington: rabdomantiche incursioni nelle testimonianze letterarie sulla sua follia (e non solo)

Zarabini, Maria Chiara (2016) Leonora Carrington: rabdomantiche incursioni nelle testimonianze letterarie sulla sua follia (e non solo). DOI 10.6092/unibo/amsacta/5475. In: Arte e psicologia. Contributi e riflessioni. A cura di: Ferrari, Stefano ; Principale, Cristina. Bologna: Dipartimento delle Arti, pp. 299-323. ISBN 978-88-905224-6-8. In: Quaderni di PsicoArt, (7). A cura di: Ferrari, Stefano. ISSN 2421-079X.
Full text disponibile come:
[img]
Anteprima
Documento di testo(pdf)
Licenza: Creative Commons Attribution

Download (3MB) | Anteprima

Abstract

Il testo analizza parte della produzione letteraria, grafica e pittorica di Leonora Carrington. In particolare, si sofferma sul testo "Giù in fondo" (1944), in cui l’artista rielabora la dolorosa esperienza del ricovero in una clinica psichiatrica spagnola, e lo pone in relazione con alcuni disegni e dipinti che testimoniano la sua visione tragica e distorta del mondo. Mette dunque in evidenza le potenzialità riparative dell’arte e della scrittura. «Leonora Carrington: dowsing forays in the literary works on her madness (and not just that)». The essay examines a part of the literary, graphic and pictorial works by Leonora Carrington. In particular, it focuses on her memoir "Down Below" (1944), where she elaborates her painful experience of hospitalization in a Spanish psychiatric clinic, and correlates it with some drawings and paintings proving the artist’s tragic and distorted vision of the world. Therefore, the paper highlights the reparative potential of art and writing.

Abstract
Tipologia del documento
Estratto da libro
Autori
AutoreAffiliazioneORCID
Zarabini, Maria Chiara
Settori scientifico-disciplinari
ISSN
2421-079X
ISBN
978-88-905224-6-8
DOI
Data di deposito
13 Dic 2016 11:17
Ultima modifica
08 Mag 2017 14:39
URI

Altri metadati

Statistica sui download

Statistica sui download

Gestione del documento: Visualizza il documento

^