La rilevanza della dimensione spazio-temporale nella conservazione documentale bio-bibliografica per una filologia italiana post-accademica

Tonfoni, Graziella (2015) La rilevanza della dimensione spazio-temporale nella conservazione documentale bio-bibliografica per una filologia italiana post-accademica. DOI 10.6092/unibo/amsacta/4229.
Full text available as:
[img]
Preview
PDF
License: Creative Commons Attribution Non-commercial

Download (100kB) | Preview

Abstract

Una ricercatrice interdisciplinare, che ha portato a compimento una fase ulteriore, particolarmente delicata della sua attività scientifica accademica, riproduce, letteralmente, alcuni file, corredandoli di propri commenti in corsivo, predisponendoli in occasione della Giornata Mondiale del Libro, proclamata dall'Unesco (23 aprile, Giornata Mondiale del Libro e del Diritto di Autore). L'autrice intende preservare per gli studiosi, alcune informazioni bio-bibliografiche, per fornire un quadro complessivo dell’attività didattica, accademica, scientifica, divulgativa, svolta per la comunità accademica italiana. Sottolinea la necessità di conservare il modello di presentazione del profilo di Ricercatrice Universitaria, nella forma appositamente prevista e predisposta dalla modulistica attuale, destinata alla consultazione pubblica, online. Si tratta di alcune sezioni descrittive, selezione di dati e contenuti dalla pagina appositamente dedicata ad ogni Docente nel sito di Unibo, che si completa con una sintesi estratta dal sito Miur. Il bilancio complessivo indica l’importanza di distinguere fasi, periodi, date e luoghi di attuazione, in ogni percorso scientifico e didattico.

Abstract
Document type
Monograph (Technical Report)
Creators
CreatorsAffiliationORCID
Tonfoni, Graziella
Keywords
conservazione bio-bibliografica, fase post-accademica, rilevanza interdisciplinare
Subjects
DOI
Deposit date
20 Apr 2015 08:26
Last modified
20 Apr 2015 08:26
URI

Other metadata

Downloads

Downloads

Staff only: View the document

^