R&S e competitività internazionale in Europa: un'analisi settoriale

Pantiglioni, Barbara ; Santarelli, Enrico (1997) R&S e competitività internazionale in Europa: un'analisi settoriale. DOI 10.6092/unibo/amsacta/747.
Full text available as:
[img]
Preview
PDF
Download (59kB) | Preview

Abstract

Scopo di questo lavoro è quello di indagare la relazione fra dinamica della R&S e dinamica delle esportazioni nei quattro principali paesi dell'Unione Europea: Francia, Germania, Italia e Regno Unito. La stima di un modello panel a effetti fissi (Least Squares Dummy Variables) per l'industria manifatturiera nel suo complesso e per quattordici settori all'interno di questa in riferimento al periodo 1981-92 evidenzia una relazione positiva e significativa tra variazione della quota di R&S di ciascun paese considerato sulla R&S totale dei paesi OCSE e variazione della quota di esportazioni di ognuno di essi sulle esportazioni totali dei paesi OCSE. In particolare, questa relazione è più forte nelle industrie dei Mezzi di trasporto, dei Prodotti chimici e farmaceutici, dei Prodotti alimentari, bevande e tabacchi, della Carta, stampa e editoria. La relazione è invece non significativa nel caso dell'industria dei Prodotti, tessili, dell'abbigliamento e delle calzature. Alla luce di questa evidenza, trova conferma l'ipotesi secondo la quale il vantaggio/svantaggio competitivo delle nazioni è associato in gran parte delle industrie alla loro capacità innovativa. The purpose is to explain the relation between the dynamics of R&D expenditures and that of exports in the four largest EU countries: France, Germany, Italy, and United Kingdom. Estimation of a fixed effects (Least Squares Dummy Variable) panel model for manufacturing as a whole and for fourteen (two digit) industries in manufacturing over the 1981-1992 period points out a positive and significant relation between variation in the share of R&D by each of the relevant countries on total R&D by all OECD countries and variation in the share of export by each of the relevant countries on total exports by OECD countries. In particular, this relation is stronger in Motor vehicles & equipment, Chemicals & pharmaceuticals, Mechanical engineering, Food, beverages & tobacco, paper & printing, whereas it turns out to be of scant significance for Textiles, clothing & footwear. In the light of these findings, further support is forthcoming to the hypothesis that the competitive advantage/disadvantage of nations is strongly connected to their innovative capability.

Abstract
Document type
Monograph (Working Paper)
Creators
CreatorsAffiliationORCID
Pantiglioni, Barbara
Santarelli, Enrico
Keywords
R&D technological innovation trade performance manufacturing European countries
Subjects
DOI
Deposit date
17 Jun 2004
Last modified
17 Feb 2016 14:03
URI

Other metadata

Downloads

Downloads

Staff only: View the document

^