Alma Mater Digital Library

Edited by Documentary and Departmental Support

cambia la lingua in italiano
AMS Acta
ISSN: 2038-7954
Contributi di ricerca dell'Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Informazioni sul Single Sign-On di Ateneo Login for authors

Immissioni intollerabili e serenità personale: quale interesse è meritevole di tutela?

Belli, Guido (2012) Immissioni intollerabili e serenità personale: quale interesse è meritevole di tutela? La responsabilità civile (8-9). pp. 610-615. ISSN 1824-7474

Full text disponibile come:

[img]PDF
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial (CC BY-NC 3.0).

267Kb

Abstract

Nota a Cass. civ., sez. II, 19 agosto 2011, n. 17427 a) L’esistenzialismo milanese. All’interno della figura di recente creazione del danno esistenziale, la giurisprudenza di merito, specialmente quella meneghina, ha ricondotto, in mancanza degli estremi del danno biologico, una serie estremamente ampia di ipotesi, tra le quali le immissioni intollerabili che determinano una degenerazione delle normali qualità di vita della persona. b) Sì alla riparazione, ma solo se c’è la lesione di un diritto costituzionalmente protetto. L’interpretazione evolutiva dell’art. 2059 c.c., a ben vedere, non ha comportato il definitivo abbandono della riserva di legge contenuta nella norma medesima: il nuovo concetto di danno non patrimoniale che ne è risultato, invero, presuppone pur sempre la violazione di un interesse inerente alla persona, costituzionalmente protetto, essendo insufficiente la lesione di un semplice diritto soggettivo. c) Inammissibilità di un danno biologico in re ipsa. Non è condivisibile la tesi, accolta da alcuna giurisprudenza, della ammissibilità di un danno biologico in re ipsa conseguente all’accertato superamento dei limiti di tollerabilità delle immissioni, occorrendo la prova di uno specifico danno riconducibile, pur sempre, all’onnicomprensivo danno biologico per menomazione dell’integrità psicofisica. Ne consegue che la prolungata esposizione ad immissioni rumorose intollerabili non determina, in assenza di detto accertamento e sempreché il fatto non costituisca reato, la ricorrenza di un danno risarcibile corrispondente alla degenerazione delle qualità della vita, non assurgendo la tranquillità familiare a interesse della persona costituzionalmente rilevante.

Document type:Article
Uncontrolled Keywords:Immissioni intollerabili Serenità personale Risarcimento Responsabilità
Subjects:Area 12 - Scienze giuridiche > IUS/01 Diritto privato
ISSN:1824-7474
DOI:10.6092/unibo/amsacta/3388
Depositato da:Guido Belli
Depositato il:19 Sep 2012 11:55
Last modified:08 Oct 2012 11:59

Solo per lo Staff dell Archivio: Gestione del documento