Contributo allo studio del patto di famiglia (diritti dei legittimari e continuità dell'impresa)

Pellicanò, Aldo Alessandro ; Tampieri, Maura (2012) Contributo allo studio del patto di famiglia (diritti dei legittimari e continuità dell'impresa). AMS Acta . pp. 1-46. ISSN 2038-7954
Full text available as:
[img]
Preview
PDF
Licence: Creative Commons Attribution Non-commercial

Download (785kB) | Preview

Abstract

Il presente lavoro propone un’analisi del patto di famiglia visto come fonte di rapporti obbligatori alternativa e concorrente al testamento. Secondo gli autori, in particolare, il patto di famiglia, costituisce una liberalità (art. 809 c.c.) dell'imprenditore avente ad oggetto il trasferimento dell'azienda o della partecipazione in cui il dovere degli assegnatari-beneficiari di liquidare le quote di riserva ai legittimari opera come condizione legale risolutiva a tutela dei diritti dei legittimari; secondo gli autori, inoltre, il dovere di liquidazione va inteso quale adempimento di un'obbligazione indivisibile ex art. 1316 c.c. con interessanti proposte applicative. Funzione tipica del patto di famiglia, in ultima analisi, è coniugare certezza ed efficienza nella gestione del passaggio generazionale dell'impresa garantendone integrità e continuità, con la giusta protezione delle ragioni individuali del legittimari alla liquidazione della quota di riserva, cioè con forza ed efficacia pari a quella che sarebbe loro riconosciuta in caso di successione mortis causa.

Abstract
Document type
Article
Creators
CreatorsAffiliationORCID
Pellicanò, Aldo Alessandro
Tampieri, Maura
Keywords
patto di famiglia, legittimari, impresa
Subjects
ISSN
2038-7954
DOI
Deposit date
10 Sep 2012 14:48
Last modified
08 Oct 2012 12:40
URI

Other metadata

Downloads

Downloads

Staff only: View the document

^