Stereotypes of "primitivism" and "modernity" in immigrant-related discourse in the Italian media

Rudvin, Mette (2007) Stereotypes of "primitivism" and "modernity" in immigrant-related discourse in the Italian media. Bologna: Centro di Studi Linguistico-Culturali (CeSLiC), p. 18. DOI 10.6092/unibo/amsacta/2293. In: Quaderni del CeSLiC. Occasional papers A cura di: Miller, Donna Rose. ISSN 1973-221X.
Full text disponibile come:
[img]
Anteprima
Documento PDF
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial (CC BY-NC 3.0)

Download (248kB) | Anteprima

Abstract

Con questo saggio, Mette Rudvin ci porta alle funzioni del primitivismo nelle cronache odierne, esaminando le occorrenze del paradigma “immigrato/ straniero = primitivo” in un piccolo corpus di testi scritti e orali tratti dai media – che comprendono telegiornali, articoli e anche talk show politici italiani che vertono sul fenomeno dell’immigrazione – e mostrando come i miti occidentali del primitivismo vengano rappresentati linguisticamente. Lo studio, saldamente ancorato nelle teorie postcoloniali, rivela come il discorso popolare e giornalistico sull’immigrato si forgi sui più svariati e soventi contradditori miti occidentali del primitivo – da quello del “buon selvaggio” in armonia con la natura, a quello del ‘selvaggio bestiale e incivile’, fino a quello del ‘selvaggio irrazionale e/o sensuale’, tutte modalità di rappresentazione dell’altro come subalterno. L’analisi documenta non solo come il ‘mito’ del primitivismo si concretizzi nelle rappresentazioni dell’immigrazione che emergono sia dai discorsi di carattere apertamente razziale che da quelli presunti ‘liberal’, ma anche i modi in cui tali rappresentazioni contribuiscono a riproporre e istituzionalizzare i pregiudizi stereotipati di lettori, la cui dieta giornaliera di ‘notizie’ alimenta timori dell’altro, piuttosto che offrire narrazioni positive di individui appartenenti a civiltà differenti, che potrebbero costituire il potenziale per la creazione di rinnovati e migliori paradigmi culturali da contrapporre ad antichi ed anacronistici miti.

Abstract
Tipologia del documento
Monografia (Saggio)
Autori
AutoreAffiliazioneORCID
Rudvin, Mette
Settori scientifico-disciplinari
ISSN
1973-221X
DOI
Data di deposito
16 Gen 2007
Ultima modifica
07 Lug 2015 12:58
URI

Altri metadati

La presente opera può essere liberamente consultata ed utilizzata, può essere riprodotta in via permanente in formato digitale (c.d. salvataggio) e può esserne effettuata la stampa su carta con apparecchiature private (senza ricorso a terzi operatori professionali), per fini strettamente ed esclusivamente personali, di ricerca o didattica, con espresso divieto di qualunque utilizzo direttamente o indirettamente commerciale, salvo diverso accordo espresso fra il singolo utente e l'autore o il titolare dei diritti sull'opera. E' altresì consentita, sempre per i medesimi fini sopra citati, la ritrasmissione via rete telematica, la distribuzione o l'invio in qualunque forma dell'opera, compresa quella con indirizzamento personale per via telematica (e-mail), purchè sia sempre chiaramente indicato il link completo alla pagina del Sito di Alma DL in cui detta opera è presente. Ogni altro diritto sull'opera è riservato.

Statistica sui download

Statistica sui download

Gestione del documento: Visualizza il documento

^