I Sageti: allevatori di vacche onomasti dell'Eurasia

Fabbri, Giampietro (2015) I Sageti: allevatori di vacche onomasti dell'Eurasia. [Preprint]
Full text disponibile come:
[img]
Anteprima
Documento PDF
Licenza Creative Commons Attribution Non-commercial (CC BY-NC 3.0)

Download (1MB) | Anteprima

Abstract

In questo studio viene proposta una ricostruzione comparativa del nome del popolo progenitore degli Sciti: i *Sagatas, di cui si deduce la traduzione nel greco *Σαγέται, Sageti. Viene inoltre formulata la derivazione del nome *Sagatas dal termine *Swagautas, a cui si attribuisce il significato di “allevatori di vacche”, facendolo a sua volta derivare da *swagaus, composto che può significare “vacca addomesticata” o “mandria”, o dalla sua derivazione *swagauna, “foraggio”. Viene poi presentata una ricostruzione del carattere religioso dei Sageti, confrontato con quello dei popoli affini. Viene infine proposta, sulla base di un’analisi dei toponimi, degli etnonimi e delle testimonianze storiche, una ricostruzione delle migrazioni dei Sageti dalla loro terra di origine, le praterie a Nord della Sogdiana, verso il resto dell’Asia e l’Europa, riconoscendo la loro discendenza nelle popolazioni dei due continenti, dagli Ascaloni ai Balti e dai Caledoni ai Kusana e agli Ainu.

Abstract

Statistica sui download

Statistica sui download

Gestione del documento: Visualizza il documento

^