Testi e contesti dell'interpretazione di conferenza : uno studio etnografico

Bendazzoli, Claudio (2010) Testi e contesti dell'interpretazione di conferenza : uno studio etnografico. Bologna: Asterisco, p. 237. ISBN 9788896572023. DOI 10.6092/unibo/amsacta/2905. In: Alma-DL. Saggi
Full text disponibile come:
[img]
Anteprima
Documento PDF
Download (3MB) | Anteprima
[img]
Anteprima
Immagine di copertina
Download (70kB) | Anteprima

Abstract

Le conferenze e i convegni internazionali sono uno dei principali contesti in cui gli interpreti si trovano spesso coinvolti al fine di fornire un servizio di interpretazione simultanea, consentendo così a tutti i partecipanti di esprimersi e comprendersi reciprocamente. Per poter studiarne le caratteristiche più rilevanti, l’individuazione analitica delle dinamiche, dei “testi” e dei ruoli implicati in tale situazione comunicativa è un passo preliminare a qualsiasi ricerca osservazionale su base empirica. Sulla scia della recente “svolta sociologica” degli Studi sull’Interpretazione, grazie all’apporto di diverse discipline quali l’Etnografia della comunicazione, l’Antropologia del linguaggio, la Sociolinguistica, l’Analisi conversazionale e l’Analisi del discorso è stato possibile formulare una proposta di classificazione delle sessioni, degli eventi linguistici e dei tipi di partecipanti che concorrono alla creazione del significato dei messaggi prodotti e tradotti nell’ambito della conferenza-convegno. Una delle applicazioni concrete di tale proposta è rappresentata dal corpus elettronico DIRSI-C (Directionality in Simultaneous Interpreting Corpus), illustrato nel volume Corpora e interpretazione (Bendazzoli 2010) che integra e completa quanto discusso nel presente contributo.

Abstract

Si autorizzano tutti gli utenti ad accedere gratuitamente all'Opera, a riprodurla, utilizzarla, distribuirla, trasmetterla e mostrarla pubblicamente e a produrre e distribuire lavori da essa derivati, in ogni formato digitale e per una utilizzazione strettamente personale o per finalità didattiche o di ricerca, con espresso divieto di qualunque utilizzo direttamente o indirettamente commerciale. Gli utenti sono altresì autorizzati dal Titolare dei diritti a riprodurre una quantità limitata di copie stampate su carta dell'Opere per il proprio uso personale. In ogni caso dovranno salvaguardarsi i diritti morali dello/gli autore/i dell'Opere, in particolare riconoscendone adeguatamente la paternità.

Statistica sui download

Statistica sui download

Gestione del documento: Visualizza il documento

^